Come una marea, lo spirito della tradizione si espande, avvolge, conquista

https://youtu.be/4lR7OXLUBiw

Dal 29 novembre al 2 dicembre 2006 presso la residenza universitaria “San
Saverio”, l’Associazione “ComeUnaMarea” ha realizzato la manifestazione.
“COME UNA MAREA LO SPIRITO DELLA TRADIZIONE SI ESPANDE, AVVOLGE E CONQUISTA”.
Grazie al contributo della Regione Siciliana – Assessorato Beni Culturali e della P.I. e dell’Ersu di, è stata posta in essere una manifestazione di alto profilo culturale.
Con questo evento, ComeUnaMarea, si è posta l’obiettivo di raccontare la
cultura delle tradizioni, utilizzando le antiche arti della costruzione del Pupo Siciliano (bene protetto dall’UNESCO).
Nei giorni di manifestazione l’artigiano-puparo ha saputo raccontare il suo
percorso di “OPERAIO” dell’arte che da un pezzo di legno e con pochi ferri, fili e maestria, usando il sapere acquisito non da testi ma dalla viva voce del
padre, del nonno, del bisnonno, realizza uno strumento di cultura.
La Regione Siciliana inoltre tramite il C.R.I.C.D. ha fornito il filmato “ I pupi
siciliani” di Ugo Saitta.
Ad accrescere l’offerta culturale ha contribuito la rassegna di foto e di
pupi realizzati dal maestro Pietro Scalisi.
Hanno contribuito alla divulgazione dell’iniziativa i media con le loro
testate giornalistiche (Giornale di Sicilia, Gazzetta del Sud di Messina,
Passepartut, Io Studio, ecc..)
In quattro giorni si è registrata la presenza di circa 400 allievi delle scuole
primarie, secondarie e delle diverse facoltà universitarie oltre che degli studenti dell’Istituto Statale Sordi di Sicilia.
Il grande interesse è stato dimostrato, non solo dagli studenti ma anche dai
visitatori, alcuni dei quali stranieri, che hanno voluto lasciare nel “libro delle presenze” la dimostrazione del loro gradimento.